Controllo fatture

Dopo aver importato i dati delle spedizioni e configurato i codici dei corrieri, attraverso l’upload della fattura del corrieri è possibile confrontare i costi rispetto ai listini dei corrieri.

Se utilizzi altri corrieri è possibile integrarli dopo una analisi preventiva di costi e fattibilità.

Se per esempio prendiamo il caso di un e-commerce di medie dimensioni che realizza 200 spedizioni al giorno, in media possiamo avere circa 5000 spedizioni al mese che a fine mese è necessario verificare. Contando che un controllo fatture supera le 1000 righe, diventa un processo oneroso in termini di tempo e risorse, bisognerà allocare alcune persone su questa attività.
Se si automatizza questa procedura si può risparmiare circa il 30% delle ore uomo che possono essere utilizzare per altre attività più proficue per l’azienda.

Nel caso di una logistica o di un broker che gestisce 1000/2000 spedizioni, oltre ad automatizzare l’attività con un consistente risparmio di tempo e risorse, è possibile ottenere anche il calcolo della fatturazione attiva e passiva, così da rilevare costi e ricavi derivanti dalle spedizioni.

Tra i vantaggi dell’automatizzazione del processo c’è il controllo approfondito e dettagliato dei costi e una riduzione e/o eliminazione del tempo impiegato dal personale dedicato al controllo delle fatture di trasporto.

Scopri i servizi:

Richiedi la Demo online:​​​

I tuoi dati sono importanti per noi e non saranno trasmessi a terzi, saranno esclusivamente utilizzati per il nostro diretto scambio di informazioni. Privacy policy

Contatti

info@ricalcola.com

tel. 0131 1750253

Ricalcola è un prodotto Gsped

P.I. 02554360061